Domotica per hotel e alberghi: le tendenze che domineranno il 2019

Nei giorni scorsi si è tenuto a Las Vegas il Consumer Electronics Show (CES). Evento annuale incentrato sull’elettronica di consumo, che abbraccia settori dai videogiochi fino ad arrivare alla domotica. Proprio in questo ambito, sono emerse quelle che saranno le tendenze per il 2019 relative alla domotica per hotel e alberghi. Scopriamo, allora, in che modo le camere delle strutture ricettive abbracceranno la tecnologia nei prossimi 12 mesi.

hotel bancone bar

Il touch screen per gestire i parametri delle camere

La spinta tecnologica nel settore della domotica per hotel va sempre di più verso uno scenario in cui le camere saranno dotate di un impianto touch screen. Grazie a ciò sarà possibile gestire numerosi parametri semplicemente con il tocco della propria mano. Questi nuovi sistemi, pertanto, costituiranno una sorta di centralina di comunicazione particolarmente potente. Essa è in grado di integrare controlli anche molto diversi tra di loro come la gestione del riscaldamento, dell’illuminazione o dell’apertura e chiusura porte. Il tutto sarà gestito attraverso un’interfaccia grafica a icone. Come quella degli smartphone, regalando all’ospite un’esperienza che ricorda quella offerta oggi dai dispositivi Android e iOS.

domotica apertura porte con taplet

Domotica per hotel: lo smartphone aumenta la sicurezza di hotel e alberghi

Se la camera verrà gestita attraverso un’interfaccia touchscreen all’interno della stanza stessa, alcuni elementi legati alla sicurezza potrebbero essere comandati direttamente dal proprio smartphone. Nell’era della domotica per hotel, l’apertura delle porte verrà sempre di più gestita attraverso apposite app che consentiranno lo sblocco e quindi l’entrata nella camera prenotata. In questo modo vengono mandate definitivamente in soffitta le chiavi da ritirare alla reception, sistema che appare ormai desueto.

apertura porte con cellulare

Illuminotecnica applicata alle strutture ricettive

L’esperienza offerta da una camera d’albergo abbraccia tutti i sensi: il tatto, l’olfatto e ovviamente anche la vista. È per ciò che le ultime tendenze di domotica per hotel abbracciano anche l’illuminotecnica, proponendo soluzioni integrate per la gestione delle luci dentro la stanza. Apposite centraline e relais trasformano l’ambiente dando grande libertà all’utilizzatore, che può così gestire l’illuminazione della propria camera in maniera intuitiva, ad esempio programmando l’accensione o lo spegnimento, così come l’intensità e la luminosità.

luci hotel

Domotica per hotel: l’intelligenza artificiale entra nella camera

L’arrivo sul mercato di prodotti dotati di intelligenza artificiale e interfaccia vocale, ovvero capaci di rispondere alle richieste pronunciate ad alta voce, è un trend che non coinvolge solo gli ambienti domestici, ma anche alberghi e hotel. A dimostrazione di ciò, già da ora i grandi colossi dell’informatica stanno sperimentando nuove formule. Introdurre dispositivi quali Google Home Assistant e Amazon Echo all’interno degli alberghi è sempre più in voga.

Domotica per hotel: Il futuro A. I.

Grazie a questa nuova aggiunta, gli ospiti saranno in grado di “parlare con la stanza”, per le richieste più disparate. È possibile fare domande sul meteo o sulla viabilità, ma anche richiedere news e riproduzioni di playlist. In aggiunta, si ha l’opportunità di gestire l’automatizzazione di temperatura e luci, ma anche di comandare arredi tecnologici come la macchina per il caffè. In questo modo, la domotica entra in simbiosi con la cosiddetta “internet delle cose” (https://www.focus.it/tecnologia/innovazione/tutto-quello-che-ce-da-sapere-sullinternet-of-things-in-x-domande-e-risposte), che ha già iniziato a fare capolino in hotel e alberghi.

domotica hotel apertura porte con telefonino

Non solo stravaganza: la domotica per alberghi è qui per rimanere

Si sarebbe potati a pensare che queste innovazioni tecnologiche coinvolgano solo i grandi hotel e gli alberghi più prestigiosi, ma non è così.La domotica rappresenterà, nei prossimi anni, lo standard per gli ambienti che vogliono definirsi veramente smart e capaci di offrire valore ai viaggiatori.

Le applicazioni della domotica per hotel e alberghi sono illimitate: i sistemi di sicurezza si evolvono, garantendo un maggiore controllo anche in casi particolarmente gravi come incendi, fughe di gas o principi di allagamento. La gestione dell’intera struttura, e non solo della singola camera, potrà essere demandata al una centralina programmabile, in grado anche di memorizzare scenari da mettere in pratica al momento opportuno.

Porte Italiane aiuta gli hotel e gli alberghi di tutta Italia a entrare nel mondo della domotica, modernizzando l’esperienza offerta agli ospiti con la nuova tastiera serratura elettronica Contattaci.

Leave a Reply