Problematiche e opportunità da esaminare nella domotica

La domotica per hotel è il settore che più di tutti andrà a influenzare nel futuro la progettazione delle strutture ricettive. La creazione di esperienze pensateper gli ospiti, infatti, dovrà necessariamente tenere conto delle innovazioni tecnologiche. Sfruttare al meglio questo tipo di opportunità è essenziale per gli alberghi che desiderano rimanere al passo con i tempi.
Abbiamo già parlato di sistemi domotici per alberghi in diverse occasioni. Nell’articolo dedicato alle tendenze 2019 per hotel e alberghi : (https://www.porteitaliane.com/it/blog/domotica-per-hotel-problematiche-e-opportunita-da-esaminare-n15) , in particolare, abbiamo identificato la domotica come uno dei temi cardine dell’anno in corso.
Le problematiche e opportunità da esaminare, però, sono di diverso tipo. Accanto alle ricadute positive sulla performance della propria attività, si accompagnano possibili controindicazioni che è necessario saper affrontare in modo corretto.

domotica per hotel

Le sfide della domotica per alberghi: la gestione delle IA

L’implementazione della tecnologia all’interno degli hotel porta con sé inevitabili sfide. Uno degli ostacoli da superare è sicuramente quello legato all’interazione con gli ospiti. Si tratta di problematiche che non riguardano solo le piccole strutture, ma anche gli alberghi più prestigiosi.

A conferma di ciò riportiamo questo articolo apparso sulle pagine di Wired (https://www.wired.it/gadget/domotica/2019/01/16/hotel-licenzia-robot/), e dedicato all’hotel giapponese Henn-na. La struttura, nel 2017, si era dotata di una squadra di duecento robot, automatizzando metà della forza lavoro. Le loro mansioni erano le più disparate, dall’accoglienza alla manutenzione. Dopo soli due anni, a seguito di diversi problemi, si è deciso però di tornare a uno staff composto in maggioranza da esseri umani.

risparmio con la domotica

Scarsa empatia e funzionalità: i limiti dell’automazione per hotel

Le problematiche che hanno portato alla dismissione dei vari robot sono due: lo scarso funzionamento e la mancata empatia con i clienti. I robot facchini scelti dall’hotel, ad esempio, erano capaci di raggiungere solo 24 stanze su 100. In caso di brutto tempo, inoltre, gli automi non erano in grado di funzionare correttamente.

Il robot Churi, invece, era stato scelto per le mansioni di assistenza al pubblico e inserito in ogni stanza. Anche in questo caso, però, l’incapacità di rispondere alle domande poste dagli ospiti minava chiaramente la sua utilità. In alcuni casi, inoltre, il russare di alcuni viaggiatori attivava l’automa durante la notte, per un disturbo notevole.

camera hotel domotica

Le opportunità della domotica alberghiera

La domotica per hotel, come visto, porta con sé sfide impegnative. Il fatto che la tecnologia che si cela dietro ai robot non sia ancora del tutto matura, non significa che non esistano opportunità notevoli.

I sistemi tecnologici di questo tipo permettono infatti di creare ambienti totalmente a misura dell’ospite. La gestione dell’illuminazione e della temperatura interna può essere affidata a semplici comandi, oppure automatizzata. L’interazione tra cliente e reception, poi, può essere affidata a schermi touch-screen con interfacce a icona. Grazie all’introduzione degli assistenti vocali, è possibile rendere il soggiorno dei propri ospiti ancora più intuitivo, e creare vere e proprie camere intelligenti.

I sistemi di domotica sono particolarmente scalabili e adattabili alle esigenze delle strutture ricettive. Gli ultimi provvedimenti legislativi, inoltre, hanno dato modo di eseguire i necessari interventi di ristrutturazione a costi convenienti.

iot hotel bed and brekfast

Flessibilità e innovazione: i vantaggi dell’automazione alberghiera

Nelle ultime edizioni di Host, l’evento annuale organizzato da Fiera Milano e POLL Design,sono state premiate le migliori innovazioni di domotica per hotel. Così come riporta Mixerplanet (https://www.mixerplanet.com/host2019-smart-label-e-design-talks-linnovazione-nellospitalita_157307/), gli ultimi prodotti a essere stati premiati sono:

  • Maniglie domotiche personalizzabili, con funzioni avanzate
  • Minibar a sospensione ultrasottili
  • Decanter a barriera d’ossigeno, mirati alla conservazione delle proprietà organolettiche delle bevande

Guardare alle sole limitazioni delle intelligenze artificiali, pertanto, sarebbe scorretto. L’automazione alberghiera, se sfruttata coerentemente, offre numerose soluzioni, e consente di ottenere il massimo dal proprio hotel.

camera hotel

Porte Italiane e i servizi di domotica per hotel

La domotica si conferma un settore in netta espansione e in rapido mutamento. Per riuscire a orientarsi al meglio, perciò, è necessario affidarsi a un’azienda preparata e seria. Porte Italiane è pronta ad aiutarti: contattandoci potrai ottenere un preventivo e consulenze approfondite.

Leave a Reply