controllo accessi hotel

controllo accessi hotel 3000

Sistemi di domotica hotel: 4 soluzioni da tenere d’occhio nel 2020

Il ruolo dei sistemi di domotica hotel all’interno degli alberghi diventa sempre più centrale. Con la rivoluzione promessa dalle connessioni in 5G e dall’Internet delle Cose (IoT), infatti, le strutture ricettive devono saper rimanere al passo con i tempi.

L’automazione delle camere degli alberghi costituisce quindi un nuovo modo per differenziare l’offerta della propria attività, attirando nuovi ospiti da tutto il mondo. In questo articolo illustreremo quattro soluzioni tecnologiche che verranno utilizzate largamente nel 2020 dagli hotel che puntano a offrire la migliore esperienza possibile.

In che modo i sistemi di domotica modificano l’esperienza in hotel?

Sfruttare al meglio i sistemi di domotica negli hotel vuol dire adottare soluzioni coerenti allo stile e al tipo di attività. A poco vale inserire sofisticati impianti di illuminotecnica in un affittacamere, visto che in questo tipo di struttura i viaggiatori solitamente occupano le stanze per poco tempo, e spesso solo per dormire. Può essere interessante per i piccoli hotel utilizzare la serratura elettronica o una serratura con codice per svincolarsi dagli arrivi degli ospiti ad orari impossibili.

domotica alberghiera 3000 di porte italiane

domotica alberghiera 3000 di porte italiane

Al contrario, sfruttare l’automazione alberghiera in contesti più strutturati dà modo di arricchire la propria offerta, a tutto vantaggio delle performance economiche. Queste, tra le altre, le soluzioni di domotica che possono incidere maggiormente:

  • L’utilizzo di smartphone come chiavi delle camere
  • L’automazione di servizi prima svolti dal personale
  • Lo sviluppo di App personalizzate
  • La creazione di spazi tecnologici

L’utilizzo di smartphone come chiavi delle camere

Una delle innovazioni più recenti relative al controllo degli accessi negli hotel riguarda il ruolo degli smartphone. Si tratta di una evoluzione che parte dall’utilizzo delle semplici chiavi, passa dai passepartout e arriva appunto all’impiego di cellulari, utilizzati come chiavi elettroniche per hotel.

Le applicazioni, in questo ambito, sono molteplici. L’hotel, ad esempio, può inviare sul cellulare dell’ospite un QR Code, che può essere letto dagli appositi lettori QR Code posti all’esterno delle camere. Un sistema ancora più intuitivo riguarda l’utilizzo di codici numerici. La tastiera apriporta Guestkey, ad esempio, consente di aprire la propria stanza semplicemente digitando il codice ricevuto sul cellulare, svincolando l’host dalla presenza in hotel o bed & breakfast.

guestkey tastiera elettronica apertura porte a tempo

guestkey tastierino elettronico apertura porte a tempo

L’automazione di servizi prima svolti da personale umano

Negli ultimi anni, le innovazioni tecnologiche hanno permesso agli ospiti degli hotel di svolgere sempre più azioni in autonomia. Molti viaggiatori, in effetti, preferiscono utilizzare la tecnologia che interagire con personale umano. Per questo motivo, l’automazione delle camere degli alberghi passa anche da un maggiore sviluppo delle soluzioni di controllo a distanza.

Le operazioni di check-in e check-out, ad esempio, possono essere svolte autonomamente grazie a specifici apparecchi. Ordinare il servizio in camera, allo stesso tempo, è facile con i nuovi tablet, che spesso trovano spazio negli hotel di moderna concezione.

Automatizzando alcune operazioni, il personale ha più tempo da dedicare alla risoluzione di possibili problemi. Gli ospiti, invece, hanno l’opportunità di vivere una vacanza priva di attese o disguidi.

sistemi domotica per alberghi

sistemi domotica per hotel

Lo sviluppo di app personalizzate

Avere un sito web è oramai obbligatorio per ogni albergo. La nuova frontiera, però, è rappresentata dallo sviluppo di app personalizzate, e specifiche per ogni struttura. Scaricando questi appositi software, gli ospiti hanno la possibilità di gestire la prenotazione, consultare la mappa della città in cui si trovano e molto altro.

Allo stesso tempo, i gestori degli hotel possono sfruttare le app per offrire programmi fedeltà, tenere traccia dei servizi utilizzati dagli utenti e raccogliere dati preziosi. Nel lungo periodo, ciò può portare alla proposizione di offerte personalizzate e sempre più mirate.

La creazione di spazi tecnologici

In principio erano gli internet point. Piccoli angolini nelle hall dotati di computer collegati a internet. Da allora, i sistemi di domotica negli hotel hanno fatto passi da gigante, arrivando a proporre vere e proprie tech lounge. Si tratta di spazi tecnologici nei quali gli ospiti possono utilizzare liberamente i propri device, sfruttando la connessone internet ad alta velocità offerta dall’albergo, ma non solo.

All’interno degli spazi tecnologici degli alberghi possono trovarsi anche totem informativi, che consentono di trovare facilmente informazioni sull’hotel o la città che si sta visitando. Nelle tech lounge, inoltre, non possono mancare punti di ricarica per smartphone e tablet.

apriporta sistemi di domotica badge

apriporta hotel sistemi di domotica badge

Scegliete i sistemi di domotica di Porte Italiane

GuestKey è un marchio di Porte Italiane che offre sistemi di automazione per le camere di hotel e strutture ricettive. Dalle tastiere apriporta ai lettori di QR Code, passando per centraline intelligenti e serrature elettroniche hotel.

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti, non esitate a contattarci: sapremo proporvi soluzioni in linea con le vostre esigenze.

– CONSULTA ALTRI ARTICOLI –
BLOG & NEWS GUESTKEY